AL VIA IL CONCORSO PER LE SCUOLE SUPERIORI “differenziAMOci”

Proseguono le attività di GAIA per sensibilizzare alla corretta raccolta differenziata.

Secondo i dati raccolti da Legambiente in occasione della diciannovesima edizione del concorso COMUNI RICICLONI, “nel 2012, 1.123 comuni italiani hanno superato il 65% di raccolta differenziata”. I comuni del Piemonte che raggiungono questa soglia sono solo il 14,8% del totale.

GAIA, Gestione Ambientale Integrata dell’Astigiano spa, in collaborazione con i consorzi per il recupero dei materiali (CIAL, COMIECO e COREPLA), ha indetto per l’anno 2013 la prima edizione del concorso a premi differenziAMOci (www.differenziamoci.eu) destinato a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado del Piemonte e finalizzato alla realizzazione di un elaborato (manifesto, video o fumetto) sul tema della raccolta differenziata degli imballaggi.
L’ obiettivo è sensibilizzare sulla necessità e l’importanza di fare una buona raccolta differenziata consegnando i rifiuti correttamente differenziati. La qualità della raccolta è uno dei nodi fondamentali, non basta solo parlare di quantità di rifiuti raccolti. Solo se la raccolta dei rifiuti urbani è fatta bene si può massimizzare il recupero dei materiali e limitare gli impatti negativi sull’ambiente.

Gli imballaggi costituiscono circa un quarto dei rifiuti urbani prodotti, e di essi uno su quattro finisce oggi in discarica. I materiali che li costituiscono sono preziosi: si tratta infatti di carta, acciaio, alluminio, vetro, plastica e legno, che quando vengono destinati al riciclo tornano a essere materie prime, da impiegare per produrre nuovi imballaggi con un consumo ridotto di energia, una vera e propria “miniera metropolitana”.
Negli ultimi tredici anni si è calcolato che grazie alla raccolta degli imballaggi, sono stati risparmiati oltre 70 milioni di tonnellate di emissioni di CO2 e circa 15 milioni di tonnellate di petrolio ogni anno. Questi risultati sono frutto da un lato del lavoro svolto da istituzioni pubbliche e enti privati, coinvolti a vario titolo nel ciclo dei rifiuti, ma un ruolo fondamentale è svolto da tutti i cittadini, grazie alle loro scelte e al loro impegno. E proprio a questi si dovranno rivolgere gli studenti con i propri lavori.
La scadenza per l’invio dei materiali è previsto per il 1 aprile 2013. Possono partecipare al concorso tutte le scuole del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Gli elaborati giudicati vincitori saranno premiati con una macchina fotografica reflex per il primo classificato, un tablet per il secondo e un buono spesa pari a 200 euro, da destinare all’acquisto di libri, per il terzo classificato. Inoltre, i migliori 15 elaborati saranno esposti in una mostra che sarà inaugurata tra maggio e giugno, in occasione della cerimonia di premiazione, presso il polo di trattamento rifiuti “Valterza” di GAIA Spa, area che già nel 2012 è stata destinata a una mostra d’arte contemporanea, con l’esposizione di opere inedite realizzate utilizzando materiali di recupero.
Comunicato stampa 1/2013 (Uff. Com.)
Asti, 9 gennaio 2013

Ultimo aggiornamento : 1/10/2013  
A cura di : Webmaster GAIA - Comunicazione  

<< PAGINA PRECEDENTE

Avvisi e Bandi