L’ILO (INTERNATIONAL LABOUR ORGANIZATION) IN VISITA AGLI IMPIANTI

La gestione di GAIA esempio per impostare le leggi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Giovedì 19 settembre, 20 delegati dell’ “International Training Center of the ILO” visiteranno il Polo di trattamento rifiuti Valterza e la discarica di Cerro confrontandosi con i tecnici di GAIA sugli aspetti di sicurezza nei luoghi di lavoro.
L’ International Training Center of the ILO (Centro internazionale di formazione) fondato nel 1964 a Torino, è un polo di perfezionamento e specializzazione dell’ILO (International Labour Organization, organismo delle Nazioni Unite che ha l’obiettivo di un lavoro dignitoso per tutti), fornisce formazione e servizi di sviluppo delle capacità istituzionali per i governi, le organizzazioni dei datori di lavoro , le organizzazioni dei lavoratori e gli altri soggetti nazionali e internazionali a sostegno del Lavoro Dignitoso e lo sviluppo sostenibile. In collaborazione con il Gruppo 2G da tre anni l’ITC sta svolgendo formazione per funzionari e specialisti che saranno chiamati ad elaborare i testi legislativi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro dei loro paesi di provenienza.
Negli anni passati le visite sono state effettuate in SKF, ENEL e BARILLA; quest’anno i 20 specialisti in sicurezza provenienti da Paesi Africani e Asiatici (appartenenti ad Enti equiparabili alle nostre “ASL”, ”INAIL” o “DPL”) visiteranno gli impianti di GAIA per conoscere le procedure e le best practices messe in atto dall’azienda astigiana.
Durante l’incontro verrà presentata l’attività e il business dell’impresa che recupera e smaltisce i rifiuti urbani dei 115 Comuni astigiani, ci sarà la possibilità di un tour nei reparti e si terrà una riunione dove verranno spiegate in sintesi le richieste della legge italiana in materia di Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro, e come l’azienda ottempera a tali richieste.
Il Presidente di GAIA ing. Giovanni Periale, il Direttore Generale ing. Flaviano Fracaro, la responsabile della Gestione Impianti Anna Bosia, la responsabile del Sistema di Gestione ing. Roberta Lanfranco e il RSPP dell’azienda l’ing. Luca Viarengo, accompagnati dall’ing. Toneguzzo del Gruppo 2G, condurranno gli ospiti alla scoperta della sicurezza che in GAIA è in linea con gli standard della norma internazionale OHSAS 18001, la cui certificazione è stata ottenuta fin dal 2007.

Comunicato stampa 22/2013
Asti, 16 settembre2013
 

Ultimo aggiornamento : 9/23/2013  
A cura di : Divulgazione e Informazione 2  

<< PAGINA PRECEDENTE

Avvisi e Bandi