LA RETE RIUSO (Rete Imprese Umido-Sostanza Organica) A ECOMONDO


Il terzo polo italiano per il recupero dei rifiuti organici si presenta al principale appuntamento di settore.

La neo-nata rete d'imprese piemontesi si presenta a RiminiFiera in occasione di Ecomondo, appuntamento Internazionale per il Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile.
Le cinque imprese leader nel settore che costituiscono RIUSO (ACEA Pinerolese, GAIA-Asti, KOSTER-San Nazzaro Sesia, S.CARLO-Fossano, TERRITORIO E RISORSE-Santhià) insieme sono in grado di lavorare 109.000 tonnellate all'anno di scarti organici (umido, sfalci, potature...) piazzandosi al terzo posto nel mercato italiano come capacità di trattamento. Per una strategia di sviluppo sostenibile il recupero del materiale è un tassello importante non solo perché RIUSO evita lo smaltimento in discarica producendo compost (oltre 73.000 t/anno) ma anche per l'apporto positivo che l'ammendante dà ai terreni impoveriti dall'utilizzo intensivo di concimi chimici.
La rete RIUSO, grazie al processo di compostaggio di alcuni suoi impianti, è in grado anche di produrre energia recuperando il biogas prodotto durante la trasformazione del materiale: 23Gwh/anno di energia elettrica -sufficiente ad alimentare 7.500 abitazioni- e 16Gwh/anno di energia termica -che riscalda oltre 2.000 abitazioni.
Altro effetto positivo sull'ambiente è che recuperare rifiuti organici significa evitare emissioni di CO2 -principale responsabile dell'effetto serra e dei cambiamenti climatici in atto-: RIUSO ogni anno blocca l'immissione in atmosfera di 250.000 tonnellate di gas serra.

A Ecomondo la rete RIUSO è all'interno dello stand collettivo del CIC (Consorzio Italiano Compostatori): attivare sinergie per un obiettivo comune è nel DNA di questa esperienza piemontese che punta a un livello tecnologico sempre più elevato, offrire servizi di eccellenza e soluzioni a chi, in Piemonte e non solo, vuole risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti organici in sintonia con l'ambiente e lo sviluppo sostenibile.

Comunicato stampa 30/2014
Asti, 5 novembre 2014
 

Ultimo aggiornamento : 11/5/2014  
A cura di : Divulgazione e Informazione 2  

<< PAGINA PRECEDENTE

Avvisi e Bandi